Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.dazlex.it/home/plugins/system/marcosinterceptor/marcosinterceptor.php on line 19
La costituzione di nuova famiglia di fatto fa cessare l'obbligo di corrispondere l'assegno divorzile

logoORIZ2

  • Home
  • news
  • La costituzione di nuova famiglia di fatto fa cessare l'obbligo di corrispondere l'assegno divorzile

La costituzione di nuova famiglia di fatto fa cessare l'obbligo di corrispondere l'assegno divorzile

Divorzio

Con l’ordinanza 13 dicembre 2016, n. 25528, la Corte di Cassazione, nel solco del suo precedente orientamento, ha affermato il principio di diritto secondo cui la instaurazione, da parte del coniuge divorziato, di una nuova famiglia, ancorché non fondata sul matrimonio, rescindendo ogni connessione con il tenore ed il modello di vita caratterizzanti la pregressa fase di convivenza matrimoniale, fa venire definitivamente meno ogni presupposto per la riconoscibilità dell’assegno divorzile a carico dell’altro coniuge, sicché il relativo diritto non entra in stato di quiescenza, ma resta definitivamente escluso. La formazione di una famiglia non fondata sul matrimonio – costituzionalmente tutelata ai sensi dell’articolo 2 della Costituzione come formazione sociale stabile e duratura in cui si svolge la personalità dell’individuo – infatti, è espressione di una scelta esistenziale, libera e consapevole, che si caratterizza per l’assunzione piena del rischio di una cessazione del rapporto e, quindi, esclude ogni residua solidarietà postmatrimoniale con l’altro coniuge, il quale non può che confidare nell’esonero definitivo da ogni obbligo. Nella specie il giudice del merito, accertato, da un lato, che la situazione reddituale dell’ex marito era rimasta invariata, rispetto all’epoca del divorzio, dall’altro, che il convivente dell’ex moglie era disoccupato e, quindi, incapace di dare sostegno economico alla compagna, aveva mantenuto fermo l’obbligo dell’ex marito di corrispondere un assegno di divorzio alla ex moglie, nonostante il non controverso rapporto di convivenza. In applicazione del principio che precede la Suprema Corte ha accolto il ricorso del marito.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Tags: Avv. Augusto Zingaropoli, divorzio,, famiglia di fatto,, convivente,, sostegno economico,, ex marito,

Stampa Email

Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy Cookie Policy